Alejandro Jodorowsky a Locarno69

unnamedDopo l’annuncio dell’omaggio al regista e produttore americano Roger Corman un altro prestigioso nome si aggiunge alle presenze previste a Locarno per la 69a edizione del Festival Internazionale del Cinema. Il cineasta Alejandro Jodorowsky sarà infatti premiato con un Pardo d’onore Swisscom al 69° Festival del film Locarno. Oltre ad una selezione di film della sua filmografia e alla premiazione in Piazza Grande, Jodorowsky parteciperà a una conversazione aperta al pubblico del Festival. Jodorowsky è l’ultimo di uno strepitoso elenco di cineasti omaggiati con il Pardo d’oro dal festival locarnese in questi anni:  Samuel Fuller, Jean-Luc Godard, Ken Loach, Sydney Pollack, William Friedkin, JIA Zhang-ke, Alain Tanner, Werner Herzog, Agnès Varda e, nel 2015, Michael Cimino e Marco Bellocchio.

Dell’artista dalle molteplici sfaccettature il Festival mostrerà La danza de la realidad, selezionato al Festival di Cannes nel 2013. A completare il programma delle proiezioni saranno presentati due suoi capolavori: La montaña sagrada (La montagna sacra - 1973) e Santa Sangre (1989). Per il direttore del festival Alejandro Jodorowsky è un artista la cui opera scavalca i confini del cinema e che secondo la tradizione delle avanguardie non separa la vita dalla creazione artistica Consegnare il Pardo d’onore a  Jodorowsky significa infine porre l’accento sulla poesia come capacità di oltrepassare l’orizzonte del reale, e ridare voce a quella visionarietà e libertà di espressione di cui oggi si sente un grande bisogno.

Impossibile ridurre in poche righe la biografia di Alejandro Jodorowsky nel contempo cineasta, scrittore, poeta e artista, psicomago e tanto altro.  Alejandro Jodorowsky nasce il 17 febbraio del 1929 nel nord del Cile, a Tocopilla, da una famiglia ebrea di origine russa fuggita dalle persecuzioni in Ucraina. Nel 1939 si trasferisce con la famiglia nella capitale Santiago dove inizierà studi universitari di filosofia e psicologia, abbandonandoli poi per seguire le sue naturali inclinazione che lo porteranno lontano dalle istituzioni accademiche ufficiali. Si trasferisce nel 1953 a Parigi, dove fonda con Fernando Arrabal e Roland Topor il movimento di teatro Panico. Jodorowsky è stato per diverso tempo allievo ed assistente di Marcel Marceau, fino ad arrivare ad esserne il più stretto collaboratore. La notorietà di Jodorowsky è dovuta in larga parte ai film da lui diretti, dei quali è importante  ricordare Il paese incantato (1968), dall’omonima opera per il teatro di Fernando Arrabal, El Topo (1971) che lo rivelò al pubblico internazionale e La montagna sacra (1973).

Tutte le news sul festival disponibili QUI 

Commenti

commenti