Bergamo Film Meeting al via

bfm37a edizione di Bergamo Film Meeting. Dopo la magnifica apertura con la sonorizzazione live di Metropolis, capolavoro di Fritz Lang in versione restaurata, eseguita dal dj statunitense Jeff Mills, il programma entra nel vivo (chiusura il 17 marzo).
Il Festival propone 7 lungometraggi in anteprima italiana nella Mostra Concorso; 15 documentari nel concorso “Visti da Vicino”; l’omaggio a Jean-Pierre Léaud, attore simbolo della Nouvelle vague francese; la personale completa in anteprima nazionale dedicata a Karpo Godina, figura tra le più rappresentative del cinema jugoslavo e sloveno; il percorso nel nuovo cinema europeo contemporaneo “EUROPE, NOW!”, con le personali di Bent Hamer (Norvegia) e Alberto Rodríguez (Spagna); un’incursione nel cinema del britannico Peter Mullan; la mostra fotografica Pasolini e le Mille e una notte con gli scatti di Roberto Villa sul set del film Il fiore delle Mille e una notte (1974); l’approfondimento sulle contaminazioni tra cinema e arte contemporanea che vedrà protagonisti gli svedesi Nathalie Djurberg e Hans Berg; il cinema d’animazione con il regista polacco Mariusz Wilczyński; il passaggio di testimone con Bergamo Jazz; i cult movies di GAMeC Cinema, i classici restaurati, le anteprime, la fantamaratona, il Kino Club dedicato ai giovani spettatori e il Daily Strip, l’appuntamento di BFM con il fumetto che quest’anno ospiterà Alessandro Baronciani, Loputyn, Squaz e SerT.

Qui il programma dell’intero festival.

@redazione

Commenti

commenti