Filmstudio 90 non aderisce ai Cinema Days: ecco perché

In linea con diverse monosale in Italia, l’associazione Filmstudio 90 che gestisce il cineclub omonimo e il cinema Nuovo a Varese, ha deciso di non aderire alla promozione dei Cinema Days, che propone quattro giorni di proiezioni a soli 3 euro. Questo che segue riprende il comunicato condiviso a livello nazionale da Agis e Anec, che vorrebbe aprire un dibattito che ci vedrà senz’altro protagonisti e che ci piacerebbe potesse portare sul tavolo anche le voci degli spettatori.
A tal proposito, invitiamo i lettori a scrivere sulla pagina Facebook della rivista (https://www.facebook.com/cinequanon.it/) o all’indirizzo email: redazione@cinequanon.it

Filmstudio 90 non aderisce ai Cinema Days,
perché è una iniziativa organizzata con modalità affrettate e senza un’adeguata condivisione con le sale cinematografiche.
filmstudio90Perché è una promozione incentrata unicamente sul fattore prezzo, senza valorizzare lo spettacolo cinematografico e il suo significato culturale e sociale.
A nostro avviso, una valida iniziativa di sconto deve innanzitutto promuovere il cinema di qualità e valorizzare l’esperienza della visione sul grande schermo con iniziative speciali e incontri tra il pubblico e gli artisti. Infine, favorire una più efficace distribuzione dei film nei mesi estivi tradizionalmente carenti nell’offerta di film di qualità.
La gestione di questo cinema continua a lavorare, come sanno bene i nostri spettatori e soci dell’associazione, per garantire al proprio pubblico la massima qualità sia dei film che dei servizi offerti, incluse agevolazioni e sconti mirati, sempre validi.

@redazione

Commenti

commenti