Gran Festival del Cinema Muto a Milano

champagneSi apre giovedì 11 settembre presso il Teatro Dal Verme con la proiezione di The Manxman (1929) la quinta edizione del Gran Festival del Cinema Muto, dedicato quest’anno alla produzione inglese di Alfred Hitchcock degli anni Venti con in programma sei dei suoi nove lungometraggi muti. La manifestazione, organizzata dalla Fondazione Cineteca Italiana in collaborazione con I Solisti Lombardi, continuerà fino al 5 ottobre coinvolgendo nel suo percorso itinerante diverse location milanesi.

Dopo questa serata inaugurale  le proiezioni del festival si sposteranno presso lo Spazio Oberdan con la proposta di altri tre titoli: Champagne-Tabarin di lusso (1928), The Lodger (1926), Blackmail (1929). Domenica 28 settembre, il festival sarà al MIC-Museo Interattivo del Cinema. In programma la commedia The Farmer’s Wife (1928).

Le ultime due proposte saranno la prima al Politecnico di Milano – con la proiezione, giovedì 18 settembre, di The Ring (1927), la seconda al Museo del Novecento con un evento speciale: una conferenza sui rapporti fra Hitchcock e Bernard Hermann, il grande compositore e direttore d’orchestra newyorkwese autore delle colonne sonore di alcuni dei più celebri lungometraggi del regista inglese.

Programma completo  www.cinemamuto.it

@cinequanonit

Commenti

commenti