Locarno omaggia Adrien Brody

La 70esima edizione del Locarno Festival renderà omaggio al premio Oscar Adrien Brody. A lui, venerdì 4 agosto in Piazza Grande, sarà consegnato il Leopard Club Award 2017, consegnato in passato a Faye Dunaway (2013), Mia Farrow (2014), Andy Garcia (2015) e Stefania Sandrelli (2016).

adrien-brodyL’attore americano è premiato con l’Oscar a soli 29 anni per la sua magistrale interpretazione del compositore Wladyslaw Szpilman in The Pianist (2002) di Roman Polański. Tra  i tanti film interpretati il militante Bread and Roses di Ken Loach, Detachment (Tony Kaye, 2011), Summer of Sam (Spike Lee, 1999), The Darjeeling Limited e The Grand Budapest Hotel di Wes Anderson.
Come da tradizione locarnese l’omaggio ad Adrien Brody sarà accompagnato da una proiezione (The Pianist) e da un incontro dell’attore con il pubblico del Festival. Brody sarà accolto dalla Piazza e omaggiato dal Festival venerdì 4 agosto.

Questa la dichiarazione di Carlo Chatrian, Direttore artistico del Locarno Festival: In una carriera molto varia e in pieno sviluppo, Adrien Brody ha avuto modo di collaborare con i maggiori registi americani, da Coppola a Wes Anderson, da Malick a Soderbergh, dando prova di grande duttilità e di padroneggiare una tecnica che lo fa stare a suo agio nei registri più diversi. Tuttavia nel suo caso più che mai c’è un ruolo che lo ha fatto entrare nel cuore degli spettatori, non tanto per il premio Oscar che gli ha fruttato, quanto per come ha saputo dar forma a un personaggio che è al tempo stesso un uomo come tutti noi e il simbolo di una tragedia che va continuamente ricordata.

A breve verrà presentato il programma complessivo festival di Locarno che, da queste prime indiscrezioni, si conferma appuntamento imprescindibile.

@redazione

Commenti

commenti