Locarno67: tutti i premi

lav diaz pardo d'oroRicco di talenti e tutto sommato vetrina di film di qualità medio-alta, il 67° Festival del Film di Locarno si è chiuso premiando il filippino Lav Diaz. Era nell’aria. Il film fiume che aveva impressionato i nostri inviati al festival aveva tutte le carte in regola per portarsi via il Pardo d’Oro: poetica ed estetica straordinari per l’autore filippino, che non teme le durate fuori canone, tanto meno la risposta del pubblico.
Riportiamo di seguito i più importanti premi assegnati dalle diverse giurie nell’edizione 2014.

La Giuria ufficiale del 67° Festival del film Locarno, composta dal presidente Gianfranco Rosi (vincitore del Leone d’oro con Sacro Gra l’anno scorso a Venezia), dal regista tedesco Thomas Arslan, dall’attrice brasiliana Alice Braga e dalla sua collega danese Connie Nielsen, dal regista cinese Diao Yinan, ha deciso di assegnare i seguenti premi:
Pardo d’oro, Gran Premio del Festival, della Città di Locarno (90’000 CHF suddivisi in parti uguali tra il produttore e il regista) al film MULA SA KUNG ANO ANG NOON (From What Is Before) di Lav Diaz (anche Premio FIPRESCI).
Il Premio Speciale della Giuria è stato assegnato allo statunitense LISTEN UP PHILIP di Alex Ross Perry, mentre il Pardo per la miglior regia finisce giustamente a Pedro Costa per CAVALO DINHEIRO.
Pardo per la miglior interpretazione femminile a Ariane Labed per il francese FIDELIO, L’ODYSSÉE D’ALICE di Lucie Borleteau; Pardo per la miglior interpretazione maschile a Artem Bystrov per DURAK (The Fool) di Yury Bykov (film russo che vince anche il Premio Ecumenico). Menzione speciale al brasiliano VENTOS DE AGOSTO di Gabriel Mascaro.

Passiamo al Concorso Cineasti del presente.piazza grande
La giuria formata dal presidente Ossama Mohammed (regista siriano), dallo svizzero Thierry Jobin, dallo scrittore e regista canadese Don McKellar, dall’attrice francese Clémence Poésy, e dalla montatrice Mary Stephen, ha premiato con il Pardo d’Oro di categoria – Premio Nescens il film messicano NAVAJAZO di Ricardo Silva, anche questo film che aveva impressionato critica e pubblico.
Premio speciale della giuria Ciné+ Cineasti del presente a LOS HONGOS di Oscar Ruiz Navia, co-produzione Colombia/Francia/Argentina/Germania. Premio per il miglior regista emergente a LA CREAZIONE DI SIGNIFICATO di Simone Rapisarda Casanova, e menzione speciale al francese UN JEUNE POETE di Damien Manivel.

Gli altri premi: Pardo per la migliore opera prima SONGS FROM THE NORTH di Soon-mi YOO, Stati Uniti/Corea del Sud/Portogallo. Menzione speciale a PAROLE DE KAMIKAZE di SAWADA Masa, Francia.

Pardi di domani, Pardino d’Oro miglior cortometraggio internazionale – Premio SRG SSR a ABANDONED GOODS di Pia Borg e Edward Lawrenson, Gran Bretagna. Pardino d’Argento a SHIPWRECK di Morgan Knibbe, Paesi Bassi.
Concorso nazionale. Pardino d’oro per il miglior cortometraggio svizzero – Premio Swiss Life al francese TOTEMS di Sarah Arnold, mentre il Pardino d’argento Swiss Life va a PETIT HOMME di Jean-Guillaume Sonnier, Svizzera.

@redazione

Tutti gli approfondimenti sui film e gli eventi speciali su Cinequanon.it nella categoria Festival:
http://www.cinequanon.it/category/festival/locarno14/

 

Commenti

commenti