Premio speciale per FUORISCENA ai Nastri d’Argento

Annunciati i vincitori dei Nastro d’Argento 2014 per i migliori documentari. 

La giuria SNGCI (Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani) ha assegnato il premio per il miglior documentario dell’anno a Per altri occhi di Silvio Soldini e Giorgio Garini. Il documentario racconta la vita di un gruppo di persone che hanno in comune l’handicap della cecità ma, soprattutto, definisce un approccio alla vita quotidiana fatto di caparbietà e determinazione, umorismo e autoironia. A Gianfranco Rosi viene assegnato il Nastro speciale per Sacro Gra, già vincitore del Leone d’Oro all’ultima edizione della Mostra del Cinema di Venezia.

Nastro al miglior film dedicato al cinema a I Tarantiniani di Steve Della Casa e Maurizio Tedesco. Tra gli altri riconoscimenti assegnati, l’SNGCI ha premiato Piera Degli Esposti come “migliore attrice protagonista in un documentario” (che suona strano ma così è) per la passione e la vivacità dei suoi personalissimi interventi e il ritratto che ci regala attraverso il lavoro di Peter Marcias in Tutte le storie di Piera.

fuoriscena

Segnaliamo con particolare orgoglio il Premio speciale a Fuoriscena di Massimo Donati e Alessandro Leone, responsabile di redazione Cinequanon. Fuoriscena, dopo la presentazione al recente Festival del Cinema di Torino (concorso documentari italiani), raccoglie un altro importante riconoscimento perché, come segnalato nella motivazione “emoziona e sorprende raccontando dietro le quinte un’Accademia che trasforma la passione e il talento in un’eccellenza della Cultura italiana nel mondo”.

Tutte le informazioni sui Nastri d’Argento QUI

 

Massimo Lazzaroni

Commenti

commenti