Samira Makhmalbaf presiede la giuria delle Giornate degli Autori a Venezia 47

La regista iraniana Samira Makhmalbaf sarà la presidente della giuria delle Giornate degli Autori 2017. Succede all’argentino Diego Lerman, gdaalla Palma d’oro Laurent Cantet e al canadese Bruce LaBruce che negli scorsi anni hanno guidato la vivacissima giuria della sezione indipendente degli Autori, una giuria composta da 28 giovani spettatori di altrettanti paesi europei, quest’anno 15 ragazzi e 13 ragazze, tra cui a rappresentare la Gran Bretagna lo scozzese Douglas Greenwood.
La particolare formula della giuria, composta grazie al sostegno del Premio Lux del Parlamento Europeo e di Europa Cinemas, ha permesso in questi anni di premiare alle Giornate autentici talenti del cinema internazionale e consente ogni anno uno sguardo diverso sul cinema di domani grazie alla freschezza e alla professionalità dei giovani giurati, guidati nelle discussioni di giuria dal Direttore del Festival di Karlovy Vary, Karel Och. Il Premio di €20.000 verrà diviso tra il/la regista e il distributore internazionale del film vincitore per aiutarne l’uscita cinematografica.

Per Samira Makhmalbaf, due volte vincitrice a Cannes del Premio della giuria con Lavagne e Alle cinque della sera, scelta dal quotidiano “The Guardian” tra i migliori 40 registi in attività, si tratta di un grande ritorno dopo gli ultimi anni di silenzio. E’ la prima donna a guidare la Giuria delle Giornate, nello stesso anno in cui anche la Mostra di Venezia ha scelto una donna come Presidente della Giuria Internazionale del Concorso Venezia 74.

@redazione

Commenti

commenti