Una guida per Cortisonici 2016 – Varese

Dal 29 marzo al 2 aprile torna Cortisonici, festival del cinema corto giunto alla 13° edizione.  Vi segnaliamo giorno per giorno gli appuntamenti più interessanti della kermesse varesina.

Martedì 29 marzo

mauro-ermanno-giovanardiInaugurazione come da tradizione presso il teatro Santuccio (Varese – via Sacco 10). Ad aprile la serata un concerto con una delle voci più cinematografiche del panorama italiano: Mauro Ermanno Giovanardi. Disincantato, sexy, soul, sincero, e sempre con tanto immaginario cinematografico: così si potrebbe sintetizzare lo spirito di questa nuova raccolta di testi e musica di Ermanno Giovanardi, pensata come un film a episodi coi colori della Nouvelle Vague e del cinema di Quentin Tarantino. Il concerto (ore 21) sarà preceduto dall’ormai tradizionale aperitivo alle 19 accompagnato dalla musica jazz della Spider Brass Band. Ingresso al concerto gratuito.

 

Mercoledì 30 marzo

cortisonici japanCortisonici 2016 guarda ad oriente con una serata dedicata al cinema di animazione giapponese. Due pellicole non distribuite in italia introdotte da Antonio Serra, sceneggiatore e fumettista noto soprattutto per avere creato (assieme a Medda e Vigna) il fumetto fantascientifico Nathan Never per la Sergio Bonelli Editore. Appuntamento sempre al Teatro Santuccio: alle 19 aperitivo orientale, alle 21 prima Giovanni’s island ジョバンニの島 di Mizuho Nishikubo e a seguire Lupin III: Jigen’s Grave Marker 次元大介の墓標, di Takeshi Koike. Evento realizzato in collaborazione con Crazy Comics, ComicArte Varese e Games Academy.

 

Giovedì 31 marzo

fratelli-castiglioni-cortisonici-2016Parte il concorso internazionale al cinema nuovo (ore 21) ma la nostra attenzione si sposta alla sezione notturna Inferno che dalle 23 renderà omaggio, ad un mese dalla scomparsa di Alfredo, ai Fratelli Castiglioni, archeologi, antropologi, etnologi e documentaristi di fama internazionale che hanno raccontato con tanti loro reportage il continente nero. Inferno Cortisonici proietterà alcuni dei loro lavori video nella nottata “Addio ultima Africa” presso le cantine Coopuf di via De Cristoforis.

 

Venerdì 1 aprile

Consigliamo ai tanti cinefili e appassionati varesini di prendersi la serata libera per una doppietta Concorso internazionale (2° somministrazione) e Inferno (anzi Liste Inferno). Il concorso, come da tradizione al Cinema Nuovo, si aprirà con il gioiello coreano Mother and Daughter di Kim Hee-Jung, opera che raccolto premi in tutto il mondo, per chiudersi con il ”lovecraftiano” Behind del regista francese Kendy Ty. Dalle 23 il festival si sposta alle cantine Coopuf per il tradizionale Inferno che quest’anno in chiave “pre-elettorale”. Verranno presentati sette cortometraggi per sette candidati sindaci, sette modi per conoscerli, sette occasioni per svelare il loro lato cinefilo e notturno. Al termine della serata un improbabile exit-poll.

 

Sabato 2 aprile

bellissimaUltima serata con gli ultimi cortometraggi in concorso e a seguire le premiazioni. Tra i cortometraggi presentati sabato segnaliamo Bellissima di Alessandro Capitani, un raccorto ambientato in una discoteca napoletana deve la protagonista Veronica ha appena subito un’umiliazione legata al suo aspetto fisico ed è fermamente intenzionata a non uscire dal bagno in cui si è rinchiusa. Il bagno, però, è quello degli uomini. Il film si è appena aggiudicato il premio David di Donatello come miglior cortometraggio italiano del 2015. A presentarlo a Varese ci sarà il regista. A chiudere la serata cinematografica l’anteprima fuori concorso del nuovo cortometraggio Polchinski di Astutillo Smeriglia. Finite le premiazioni il festival si chiude, come da tradizione, con l’abituale festa finale al Twiggy con il concerto dei Bradipos IV.

Per ulteriori informazioni >

SITO FESTIVAL

PROFILO FACEBOOKTWITTERINSTAGRAM.

 

 

Commenti

commenti