Festival

Il Cinema Ritrovato – XXVIII edizione, Bologna 28 giugno – 5 luglio 2014

cinema-ritrovatoUno spettro si aggira per Bologna. È quello del cinema che non è più, fatto di pellicole restaurate, vecchie bobine ronzanti, lanterne a carbone con i loro buffi pennacchi di fumo grigiastro, e grandi e piccoli divi ad animare quei metraggi consunti dal tempo, divorati dall’inesorabile oblio della modernità e preservatisi ormai soltanto nei musei, nelle cineteche e nelle soffitte degli archivi. È forse proprio per far rivivere questa belle époque di splendori Vitaphone, di glorie musicali jazzate, di impegno politico e frivolezze da varietà che Peter von Bagh, curatore e direttore artistico, ha pensato di strutturare questa ventottesima edizione de Il Cinema Ritrovato come una sinfonia, in tutti i sensi, di momenti cinematografici, sociali e storici del ventesimo secolo: alcuni legati alla partecipazione politica, altri alle leggerezze di un periodo, altri ancora ai conflitti bellici, alle incomprensioni ideologiche, ai mutamenti di costume. Insomma, una macchina del tempo capace di trasportare lo spettatore in uno spazio incantato, dove l’antesignano francese di tutti i malfattori, Fantômas, convive con il figlioccio tedesco Dr. Caligari, qui in un’edizione cromaticamente restaurata e già presentata in anteprima all’ultima Berlinale; e dove Germaine Dulac, femminista ed esponente dell’avanguardia parigina anni venti, incontra l’impegno operaio di Werner Hochenbaum.

Leggi l’approfondimento:  http://www.cinequanon.it/il-cinema-ritrovato-xxviii-edizione/

Marco Marchetti

Topics
Vedi altro

Articoli correlati

Back to top button
Close