Roger Corman al Festival di Locarno

roger corman a locarnoRoger Corman, una delle figure più affascinanti del cinema statunitense produttore di circa 300 film e regista per oltre 50, sarà omaggiato dalla 69a edizione del Festival del film Locarno che si terrà dal 3 al 13 agosto. Corman sarà l’ospite d’onore “Filmmakers Academy”, progetto di formazione di giovani registi, professionisti, studenti e critici cinematografici. A completare l’omaggio del festival elvetico al prolifico la proiezione di The Intruder (1962) e Masque of the Red Death (1964) e da una Masterclass aperta a tutto il pubblico del Festival. Tre momenti assolutamente da non perdere!

Carlo Chatrian Direttore artistico del festival, motiva questa presenza: “Roger Corman è un nome che da solo evoca un modo di intendere e di fare cinema, espressione di libertà e di indipendenza. Oltre al piacere personale di accogliere una delle persone che maggiormente hanno influito su una grande stagione di cinema e di mostrare due suoi film poco visti, mi rende orgoglioso il fatto che Corman abbia voluto legare la sua venuta all’incontro con i giovani cineasti della “Filmmakers Academy”, un progetto che è cresciuto enormemente e che bene rappresenta lo spirito del Festival di Locarno”.

Da regista e sceneggiatore ha realizzato una lunga serie di film in cui la modalità a basso costo riuscendo a reinventare grazie al suo sguardo d’autore, il grande universo del cinema di genere, dall’horror alla fantascienza, fino allo splatter. Basti ricordare la serie di grandi film tratta dai racconti di Edgar Allan Poe o il capolavoro La piccola bottega degli orrori (1960), girato in due giorni e una notte ma destinato a lunga vita. Epopee che hanno lanciato sullo schermo attori come Jack Nicholson, Charles Bronson, Robert De Niro, Sylvester Stallone e Sandra Bullock e, trasformato in icone, Vincent Price, Peter Lorre e Boris Karloff.

Massimo Lazzaroni

Commenti

commenti