alessandro

Anatomia di una caduta

Sandra, una scrittrice di fama, vive in uno chalet di montagna sulle Alpi francesi con il marito Samuel e il…

Continua »

Manodopera

Tra Oppenheimer e Barbie vince Manodopera, uno dei film più belli della stagione, un piccolo gioiello in stop motion realizzato…

Continua »

La morte di Giuliano Montaldo

La prima immagine di Giuliano Montaldo che affiora alla notizia della sua morte (aveva 93 anni) è quella del poeta…

Continua »

Una donna chiamata Maixabel

Ho ripensato lungamente, dopo aver visto Una donna chiamata Maixabel, al concetto ebraico di riparazione come perfezionamento del mondo che…

Continua »

E’ morto William Friedkin

Era uno degli eventi che gli inviati di Cinequanon a Venezia avevano messo in calendario: il tributo a William Friedkin…

Continua »

As bestas

Il sesto lungometraggio di Rodrigo Sorogoyen inizia con aloitadores che cingono un cavallo fino a immobilizzarlo. Una lotta cruenta, con…

Continua »

Cannes 76: i pronostici

Anatomie d’une chute della francese Justine Triet e La chimera di Alice Rohrwacher sono le due grandi favorite per la Palma d’oro…

Continua »

Nezouh – Il buco nel cielo

Una donna e una quattordicenne vagano in un labirinto di strade sconosciute, è la periferia di Damasco sfregiata da anni…

Continua »

La stranezza

Con La Stranezza Roberto Andò realizza quello che forse è il suo miglior film, prendendo sotto braccio niente meno che…

Continua »

200 metri

Premiata a Venezia nel 2020, nella sezione collaterale Giornate degli Autori, 200 metri, opera prima del regista palestinese Ameen Nayfeh, ripropone…

Continua »
Back to top button
Close