alessandro

Alla mia piccola Sama

La paura fa 19 (Covid) per cui diventa difficile spostare lo sguardo altrove, ricordare dalla clausura forzata, col disappunto per…

Continua »

Bergamo Film Meeting, Africano, Cortisonici: slittano i festival e non è più primavera

I racconti di primavera sotto gli effetti del Covid-19 sono carichi di angosce. Se la 70ma Berlinale ha finto d’essere…

Continua »

L’invasione degli ultracorpi (in Italia)

Varese, Filmstudio 90, ore 17, domenica 23 febbraio. Vorremmo aprire, non possiamo, ci arrocchiamo in tre nella nostra sala cinematografica,…

Continua »

1917

Francia settentrionale, 1917, anno in cui nel primo conflitto mondiale entrano gli americani ed escono i russi, a seguito della…

Continua »

Cena con delitto – Knives Out

Una cena, una riunione familiare, un contesto fintamente aristocratico da borghesi arricchiti, una tenuta immersa nel bosco e una villa…

Continua »

Scherza con i fanti

Dopo aver scherzato con i santi, Gianfranco Pannone scherza con i fanti. Scherza ma non gioca, anzi: il dittico del…

Continua »

Andrej Tarkovskij. Il cinema come preghiera

Mostrato in anteprima all’ultimo Festival di Venezia, Andrej Tarkovskij. Il cinema come preghiera arriva nelle sale italiane distribuito da Lab…

Continua »

La ragazza d’autunno

Leningrado, 1945. Primo autunno dopo la fine del conflitto e del lungo assedio che ha messo in ginocchio la città…

Continua »

Sorry We Missed You

Prendi Ken Loach a scatola chiusa. Sai cosa andrai a vedere, sai che ogni film grida disappunto, invita alla resistenza,…

Continua »

Il paradiso probabilmente

Con Il paradiso probabilmente Elia Suleiman non tradisce il cinema che gli è più caro. Commedia algida, a tratti surreale,…

Continua »
Back to top button
Close